Allevamento Chow Chow riconosciuto ENCI/FCI per la selezione del Chow Chow a pelo lungo e a pelo corto

Allevamento Chow Chow Ceppo Rosso

Logo ENCI FCI

Siamo Siro e Isabella Baruffaldi e alleviamo Chow Chow con grande passione dal 1982 con l’affisso del Ceppo Rosso, riconosciuto ENCI/FCI. Selezioniamo la razza nelle due varietà di mantello: Chow a pelo lungo e Chow a pelo corto, nei colori nero, blu, rosso, cannella e crema.
Viviamo in un piccolo borgo di provincia con i nostri Chow Chow, trascorrendo le nostre giornate ad accudirli. L’allevamento non è per noi un lavoro, e non è inteso come una mera vendita di cuccioli, ma una passione vera che coltiviamo da molti anni e che ci ha permesso di vivere appieno il mondo cinofilo, sia nell’allevamento sia nelle esposizioni.

Il nostro allevamento dispone di soggetti provenienti dalle linee di sangue più prestigiose. I nostri Chow Chow si sono sempre contraddistinti per tipicità, bellezza e temperamento … uno sguardo più da vicino vi farà innamorare di loro!
I nostri Chow Chow vivono liberi in giardino e in casa e condividono con noi ogni momento della giornata.

Siro e Isabella Baruffaldi
tel. 340 2580552
cepporosso@cepporosso.com

Chow Chow a pelo lungo e Chow Chow a pelo corto

Le due varietà della razza Chow Chow

Never Say Never del Ceppo Rosso
Chow Chow a pelo lungo cannella
Quick'N Chic del Ceppo Rosso
Chow Chow a pelo corto rosso

Il Chow Chow è un cane attivo, compatto, raccolto e soprattutto ben proporzionato. Ha aspetto leonino, fiero, dal portamento altero, con struttura solida; la coda è portata nettamente sopra il dorso. Deve sempre essere in grado di muoversi liberamente e non deve avere così tanto pelo da impedirne l’attività o causare sofferenza alle alte temperature. La lingua nero bluastra è la caratteristica della razza Chow Chow. È un cane calmo, buon guardiano. Il Chow Chow è fedele ma riservato. [continua a leggere]

Il Chow Chow a pelo corto ha la stessa storia della varietà a pelo lungo, anche se è possibile che il “corto” sia il tipo primigenio. Non conosciamo con precisione la regione della Cina dalla quale provvenne questa varietà, ma quasi certamente i Chow Chow che giunsero in Inghilterra nell’Ottocento non erano solo degli esemplari a pelo lungo. Osservando le statuine del periodo della Dinastia Han si suppone che i soggetti ritratti abbiano il mantello corto. Probabilmente, quel che era il pelo originale… [continua a leggere]

Ceppo Rosso Chow Chow

Allevamento Chow Chow riconosciuto ENCI/FCI per la selezione del Chow Chow
a pelo lungo e a pelo corto

Domande frequenti sul Chow Chow

Le domande più frequenti sulla razza Chow Chow

Il Chow Chow è una razza da compagnia o da guardia?

Il Chow Chow è prettamente una razza da guardia. A causa del suo aspetto, molte persone credono che sia esclusivamente un cane da compagnia. Il Chow è un ottimo guardiano, attento alla proprietà e alla famiglia. Quando un Chow Chow avvisa, bisogna sempre andare a controllare che non ci sia qualcosa di anomalo.
Ha una guardia intelligente e avverte qualsiasi pericolo. È molto riservato con gli estranei e non ama essere toccato da chi non conosce bene. Questo suo atteggiamento può farlo sembrare asociale perché non da confidenza, ma è il giusto atteggiamento che deve avere un buon cane da guardia. Il Chow Chow è un cane per la famiglia alla quale donerà tutto il suo cuore.

Perché il Chow Chow ha la lingua blu?

Sono state fatte alcune ricerche scientifiche per stabilire la colorazione nero-bluastra (anche detta violacea) della lingua del Chow Chow, ma nessuna ha mai stabilito la vera origine. Il cucciolo di Chow Chow nasce con la lingua rosa che pigmenta nel giro di una ventina di giorni. Se attorno ai 40/50 giorni la lingua non è totalmente pigmentata, ci sarà poca possibilità che il cucciolo abbia tutta la superficie della lingua ricoperta. Si ricorda che qualsiasi macchia rosa sulla lingua del Chow Chow è un enorme difetto, poiché la pigmentazione è una delle qualità che stabiliscono la razza, oltre alla camminata a pendolo e la coda riversa sul dorso.

A che età si può acquistare un cucciolo di Chow Chow?

La legge italiana prevede che un cucciolo non possa essere venduto e, di conseguenza, acquistato prima dei 60 giorni di età. Solitamente i cuccioli di Chow Chow vengono ceduti attorno alle 10 /12 settimane di vita. A quest’epoca saranno già stati inoculati i vaccini, eseguite le sverminazioni e impiantato il microchip che serve per l’individuazione di ogni cane all’Anagrafe Canina Nazionale. Il microchip deve essere inserito prima dei 60 giorni di vita a cura esclusiva dell’allevatore.

Che cosa è il pedigree? e a cosa serve?

Per la legislazione italiana la vendita di cani proposti come “di razza“, senza che questa qualità sia attestata dal Pedigree, è vietata dal Decreto Legislativo n.529 del 30 Dicembre 1992. Questo sta a significare che se un cucciolo non ha il documento genealogico, detto Pedigree, rilasciato dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, ENCI, non può essere riconosciuto come un cane di razza. Bisogna prestare molta attenzione all’acquisto di un cucciolo Chow Chow poiché la razza è molto di moda e ci sono molti venditori di cani che profittano per vendere cuccioli di dubbia provenienza e in pessima salute.

Quale è la differenza tra il Chow Chow a pelo lungo e il Chow Chow a pelo corto?

Lo Standard del Chow Chow a pelo lungo è identico a quello del pelo corto tranne per la lunghezza del mantello che, nel pelo corto, non supera il 4,3 cm. Ovviamente, il pelo corto non ha frange e criniera né colleretta. Il pelo lungo ha un mantello abbondante, fitto, diritto e eretto ma non di eccessiva lunghezza. Il pelo corto ha un mantello corto, fitto, diritto, eretto, non piatto, di tessitura felpata.

Quali sono i colori del mantello del Chow Chow?

Come già affermato le varietà del mantello del Chow Chow sono: pelo lungo e pelo corto. I colori del pelo del Chow Chow sono: nero, blu, rosso, cannella e crema. Nello Standard di razza si cita il colore come fulvo diluito cannella, poiché nella traduzione c’è un refuso dalla parola inglese “fawn” che è stata tradotta come fulvo. In realtà la traduzione letterale sarebbe marrone giallastro. Anche questo colore non ha riscontro come cannella, e il sostantivo di fawn è cerbiatto, che potrebbe essere un colore più vicino al cannella che altri.

visite

Le visite sono molto gradite ma esclusivamente previo appuntamento

Tornaco, prov. Novara

telefono

+39 340.2580552

email

cepporosso@cepporosso.com

Chiudi il menu